Matteo Marzotto: dall’imprenditoria alla ricerca sulla fibrosi cistica

Se sei appassionato di imprenditoria e ti interessano le storie di successo, sicuramente avrai sentito parlare di Matteo Marzotto. Questo noto imprenditore e manager italiano, appartenente alla sesta generazione della famiglia Marzotto, ha fatto parlare di sé per la sua brillante carriera nel mondo degli affari.

Nato a Roma nel 1966, Matteo Marzotto è il quinto figlio del conte Umberto Francesco Marzotto e della stilista Marta Vacondio. Durante la sua carriera, ha ricoperto ruoli di rilievo come presidente e commissario di ENIT dal 2008 al 2011, oltre a essere stato direttore generale operativo e presidente di Valentino S.p.A, un’azienda di alta moda romana di fama internazionale. Inoltre, ha guidato Fiera di Vicenza come presidente e amministratore delegato dal 2013 al 2016 e ha ricoperto il ruolo di “ambasciatore di Expo Milano 2015” nel 2015.

Ma la carriera di Matteo Marzotto non si limita al mondo degli affari. È stato riconosciuto con l’Onorificenza di Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica italiana dal Presidente Sergio Mattarella nel febbraio 2023, per il suo impegno nella promozione dell’attività di ricerca scientifica sulla fibrosi cistica attraverso il finanziamento di progetti di studio e iniziative sportive.

La fibrosi cistica è una malattia genetica grave che ha colpito la sorella maggiore di Marzotto, Annalisa, portandola alla morte nel 1989. Questo evento ha spinto l’imprenditore a diventare cofondatore e presidente della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica, un’organizzazione impegnata nella raccolta di fondi per sostenere la ricerca sulla malattia.

Per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della ricerca sulla fibrosi cistica, Matteo Marzotto ha ideato nel 2012 la FFC Ricerca Bike Tour. Si tratta di un evento che coinvolge amici sportivi e campioni in sella alle loro biciclette, pedalando per migliaia di chilometri attraverso varie regioni d’Italia per sensibilizzare sul tema della malattia genetica.

Ma Matteo Marzotto non è solo un imprenditore di successo e un filantropo impegnato. È anche un appassionato di musica classica e di sport, con una predilezione per il motocross, lo sci di fondo e il ciclismo. La sua vita è un mix di impegno professionale, passione per la ricerca scientifica e dedizione alla responsabilità sociale.

In conclusione, Matteo Marzotto è un esempio di come sia possibile unire successo professionale e impegno sociale, dimostrando che è possibile fare la differenza nel mondo degli affari e nella vita delle persone. La sua storia ci ricorda che, anche dietro un grande imprenditore, c’è sempre una persona con valori e principi che guidano le sue azioni.