La sentenza della Cassazione sul caso Genodrome: differenze tra incidente televisivo e infortunio sul lavoro

Ciao a tutti, oggi voglio parlarvi dell’incidente avvenuto durante le prove del Genodrome di Ciao Darwin nel 2019, che ha lasciato un concorrente paralizzato a vita. Quattro imputati erano stati assolti nel 2022 perché, secondo la Cassazione, il fatto non poteva essere considerato un reato.

La Cassazione ha chiarito che il concorrente di una trasmissione televisiva non può essere equiparato a un lavoratore durante le riprese. Il rischio legato all’uso del Genodrome non era di tipo lavorativo, ma ludico, e quindi non rientrava nelle norme sulla sicurezza sul lavoro.

Gabriele Marchetti, il concorrente rimasto paralizzato dopo l’incidente, ha dovuto fare i conti con gravi conseguenze e ha ritirato la denuncia dopo aver ottenuto un risarcimento da parte della società produttrice del programma.

Questo caso ha sollevato polemiche sulla sicurezza dei giochi televisivi e ha portato a una revisione delle misure di sicurezza adottate durante le trasmissioni. Speriamo che situazioni simili possano essere evitate in futuro, garantendo la massima sicurezza a tutti i partecipanti.

Ricordate sempre di essere vigili e attenti, la sicurezza viene prima di tutto. A presto con un nuovo aggiornamento, ciao!