L’Isola dei Ricordi: Addio all’Attore Fritz Wepper, 25 Anni con l’Ispettore Derrick

Se sei cresciuto in Italia negli ultimi decenni, sicuramente conosci il volto di un attore che ha fatto parte della tua vita per 25 anni. Si tratta di Fritz Wepper, attore versatile e affascinante, che purtroppo ci ha lasciati a 82 anni in una casa di riposo. Le sue condizioni di salute erano fragili da tempo, soprattutto dopo aver annunciato nel 2021 di essere affetto da un cancro della pelle metastatico e dopo essere stato operato per un tumore all’addome.

La notizia della sua scomparsa è stata comunicata dal quotidiano tedesco ‘Bild’, che ha citato la compagna del grande attore, la regista Susanne Kellermann. Fritz Wepper è nato a Monaco di Baviera nel 1941 e ha iniziato la sua carriera artistica a soli nove anni, recitando in un programma radiofonico per bambini. Il suo esordio in teatro è avvenuto nel 1952 con “Peter Pan”, mentre il suo primo film è stato “Il ponte” nel 1959.

Ma la fama mondiale è arrivata per Fritz Wepper con il ruolo dell’assistente Harry Klein nella serie televisiva “Der Kommissar” negli anni ’60, per poi diventare l’ispettore Derrick, assistente dell’ispettore capo Stephan Derrick in una serie che ha fatto la storia della televisione. Un ruolo che ha interpretato per ben 25 anni, dal 1974 al 1998, diventando un’icona in tutto il mondo.

Non solo per il suo ruolo in “L’ispettore Derrick”, ma Fritz Wepper è anche conosciuto in Italia per la sua partecipazione alla serie “Un ciclone in convento” insieme a Jutta Speidel, in cui ha interpretato il sindaco Wolfgang Wöller. Una carriera lunga e ricca di successi, che ha lasciato un segno indelebile nella storia della televisione e nel cuore di milioni di spettatori. Addio a un grande talento, ma le sue interpretazioni rimarranno per sempre nei nostri ricordi.