Obesità, amore, e confessioni: il duro percorso di Platinette

Ciao amici, oggi vi parlo di una confessione importante fatta da Platinette durante la Giornata Mondiale dell’Obesità. Il famoso volto televisivo Mauro Coruzzi ha rivelato di essere malato a causa della sua grave obesità. Afferma di convivere con questo problema fin da giovane, quando a 18 anni ha iniziato a soffrire a causa di una delusione d’amore. Ha ammesso di essere malato, sottolineando che l’obesità è una patologia di cui non bisogna vergognarsi.

Coruzzi ha sottolineato che l’obesità non è solo un problema di salute pubblica, ma soprattutto un disturbo mentale. Ha provato diversi approcci per affrontare la sua condizione, incluso l’intervento di chirurgia bariatrica che è stato decisivo per la sua sopravvivenza. Tuttavia, ha chiarito che l’intervento non sostituisce una corretta dieta e che è fondamentale il supporto degli psicologi per affrontare il problema alla radice.

Nonostante l’intervento chirurgico, Coruzzi ha rivelato di avere un rapporto distorto con il cibo e di essere consapevole di poter ricadere nei suoi vecchi schemi. Cerca di gestire la sua condizione cercando di non prendere peso e di ridurre la dipendenza dal cibo. Ammette di avere ancora delle riserve alimentari in casa, come se dovesse preparare cena per dieci persone ogni sera.

Platinette sottolinea l’importanza di capire le motivazioni dietro il desiderio costante di cibo e di trovare altre fonti di benessere e soddisfazione. Coruzzi aggiunge che l’educazione ad un’alimentazione sana e equilibrata, insieme all’attività fisica, sono utili ma spesso non sufficienti per affrontare il problema dell’obesità. Sottolinea che esistono molte strade diverse per affrontare la situazione e che non esiste una soluzione unica.

In conclusione, l’importante è essere consapevoli del problema e cercare aiuto da professionisti competenti per affrontare l’obesità in maniera efficace. La storia di Platinette e la sua confessione ci insegnano che non bisogna vergognarsi di chiedere aiuto e che è possibile affrontare i propri demoni con determinazione e sostegno. Un messaggio importante da tenere a mente.