Il Surfista Pietro Pacitto: Vita da Campione e Padre di Brando Pacitto

Hai mai sentito parlare di Pietro Pacitto? Sì, è il padre di Brando Pacitto, l’attore noto per la sua partecipazione in serie TV di successo come “Braccialetti rossi” e “Baby”. Ma Pietro non è solo il padre di un attore di talento, è anche un campione di windsurf con una passione per il surf che lo accompagna da anni. Nato a Roma nel 1965 e residente a Fregene, Pietro è una leggenda nel mondo del surf italiano.

Negli anni ’80, Pietro ha ottenuto un terzo posto nel campionato mondiale di funboard e ha continuato a gareggiare nel circuito della Coppa del Mondo per oltre 12 anni, conquistando più di 20 titoli italiani e diventando il detentore del titolo nel wave. Ha vissuto momenti indimenticabili sulle onde, gareggiando in luoghi come Parigi, Milano e Düsseldorf. Pietro ha raccontato al Corriere della Sera che all’epoca il windsurf era lo sport più in voga, ma preferisce non parlare delle sue vittorie – “non sono quel tipo di persona”.

Ma la passione di Pietro per il surf non si ferma alle competizioni. Ha trascorso anni di allenamenti alle Hawaii come parte del team Italia, insieme a altri surfisti leggendari come Cesare Cantagalli e Roberto Ricci. Ricorda con nostalgia quei bei tempi, quando le onde erano il suo unico obiettivo e la sua unica passione.

Parlando della sua passione per il surf, Pietro ha dichiarato che la costa italiana può essere difficile ma surfabile, a seconda delle condizioni meteo. Grazie alla collaborazione di amici come Andy D’Anselmo, Giorgio Mileti e Maurizio Marchisio, Pietro ha potuto esplorare nuovi spot e godersi le onde. Uno dei suoi spot preferiti è Banzai, vicino a Santa Severa e Santa Marinella, scoperto da Giorgio Pietrangeli. Le onde regolari e potenti di Banzai hanno regalato a Pietro momenti indimenticabili sull’acqua.

Pietro Pacitto è un uomo di poche parole, ma il suo amore per il surf parla da sé. Con una carriera impressionante e una passione che lo guida, non c’è dubbio che Pietro sia una leggenda nel mondo del surf italiano. E chissà, magari un giorno vedremo anche Brando Pacitto seguire le orme del padre e cavalcare le onde con la stessa grinta e determinazione.