Il ritorno di Mario Cusitore: Scuse, segnalazioni e un teatrino

Il ritorno di Mario Cusitore a Uomini e Donne per Ida Platano

Colpo di scena a Uomini e Donne. Nella puntata del 15 febbraio, Maria De Filippi annuncia un ritorno in studio ovvero quello di Mario Cusitore che, dopo l’ingresso in studio, saluta Ida e si accomoda davanti a lei cominciando a porgerle le scuse. “Mi sono rivisto e sono qui prima di tutto per chiederti scusa, scusa per essere andato via senza salutarti, scusa per essere stato leggero all’inizio del nostro percorso, scusa se ho omesso delle cose ma l’ho fatto perché avevo paura di perderti. Tornare sui miei passi non è facile per me al punto che a casa ho un genitore con cui non parlo da un anno perché resto della mia idea ma tornare qui ne vale la pena perché tu vali la pena”, spiega Mario che poi continua a difendersi dalle segnalazioni.

“Tutte le segnalazioni sono vere”, ribatte Ida mentre Maria De Filippi svela che in redazione sono arrivate altre segnalazioni compresi dei video. “A caso mi sono arrivati dei video in cui lui è da solo in discoteca facendomi vedere che sta male”, sbotta ancora la tronista.

La reazione di Ida Platano alle scuse di Mario Cusitore

“Ad ida sono arrivate segnalazioni di altre ragazze ma anche video in cui sei da solo e Ida pensa che le siano stati inviati dai tuoi amici per farle vedere che stai male”, spiega ancora Maria De Filippi. “Vedo che sei ancora arrabbiata ma sono qui, se tu vuoi, a fare l’uomo”, dice ancora Mario. “Ti ricordi che durante le prime esterne ti ho detto che stavo cercando casa? Ora non la sto cercando più perché voglio aspettare la fine del tuo percorso per capire in quale città prenderla. Ora mi concedi di fare l’uomo e starvi vicino?”, chiede ancora Mario. “Da quando sei qui, mi hai detto sempre caz*ate”, sbotta Ida che ribadisce di non credergli.

In difesa di Mario interviene anche Ernesto Russo: “Penso che su Mario ci sia una persecuzione, è una cosa bruttissima. Io sono sempre stato contro Mario ma questo è proprio accanimento. Io capisco che ha sbagliato e lui ne è consapevole. Lo ammette, torna qui e ci mette la faccia. Ha sbagliato, ma chi è che non sbaglia? Tu hai dei sentimenti per Mario. Non portare rancore e dagli un’altra possibilità senza paura”, dice Ernesto. Sergio, da parte sua, definisce la situazione “un teatrino. Se tieni Mario me ne vado”. “Questo è un ricatto, ma di cosa hai paura? Cosa ti cambia se resta Mario o un altro?”, sbotta Tina Cipollari difendendo la libertà di Ida di scegliere.