Termina il mercato tutelato dell’elettricità: cosa succede alla tua bolletta? Scopri le truffe da evitare!

Se sei preoccupato per la tua bolletta elettrica, ho buone notizie per te. Stefano Besseghini, il capo di Arera, ha recentemente parlato della situazione durante un’intervista al programma Uno Mattina su Rai Uno.

Dal primo luglio, il mercato tutelato dell’elettricità terminerà definitivamente, proprio come è già successo per il gas. Questo significa che avremo la possibilità di scegliere il nostro fornitore di energia elettrica.

Besseghini ha sottolineato che, nonostante le telefonate truffaldine che abbiamo ricevuto negli ultimi tempi, abbiamo tutto il tempo per decidere se cambiare fornitore o rimanere con quello attuale. In ogni caso, se non facciamo nulla, la nostra fornitura di energia elettrica cambierà automaticamente a causa di una questione tecnica.

Tuttavia, possiamo tranquillamente optare per un fornitore sul mercato libero. Potremmo anche risparmiare sulla bolletta, anche se la parte energia varia di mese in mese e non possiamo prevedere i costi futuri. È importante ricordare che i servizi di tutela sono disponibili anche sul mercato libero e che ci sono delle regole da seguire.

Quindi, non dobbiamo preoccuparci di rimanere senza corrente. Il passaggio al nuovo fornitore sarà sicuro e non ci sarà alcun problema urgente da affrontare.

Laila Perciballi, un avvocato cassazionista, ha sottolineato l’importanza di essere consumatori informati. Dobbiamo prendere in considerazione le nostre esigenze e confrontare le offerte disponibili sul sito di Arera per fare una scelta consapevole. È fondamentale leggere attentamente il contratto prima di sottoscriverlo e di entrare nel mondo del mercato libero.

Perciballi ha anche messo in guardia contro le truffe online. Mai dire sì a qualcosa che non si è scelto personalmente e farsi rimborsare in seguito. In caso di fattura da un fornitore non scelto, è importante fare un reclamo e citare il diritto di recesso. Inoltre, è essenziale evitare di comunicare dati personali per evitare il rischio di furto.

In conclusione, con la fine del mercato tutelato dell’elettricità, avremo la possibilità di scegliere il nostro fornitore e potremo risparmiare sulla bolletta. È importante essere consumatori informati e fare una comparazione delle offerte disponibili. Inoltre, dobbiamo stare attenti alle truffe online e proteggere i nostri dati personali.

Non preoccuparti, non rimarrai mai senza corrente elettrica. Il passaggio al nuovo fornitore sarà sicuro e senza intoppi.