Scandalo al Grande Fratello: Perla accusa Beatrice, retroscena choc sull’eliminazione di Vittorio

Ancora dichiarazioni roboanti al Grande Fratello. Stavolta a parlare è stata Perla, che dopo la puntata in diretta del 12 febbraio ha lanciato un’accusa nei confronti di Beatrice. Quest’ultima avrebbe fatto qualcosa di particolare, stando all’ex Temptation Island, in relazione ad un protagonista del reality show. Una situazione assurda, alla quale i fan della Luzzi non credono.

Intanto, prima di dirvi tutto su Perla e Beatrice, sul web è nata una teoria per spiegare l’eliminazione di Vittorio dal programma. Un utente su X ha fatto sapere: “Vittorio è uscito perché hanno truccato il televoto, aveva contro gli autori perché lo volevano ancora succube e di Bea, hanno scelto quella manipolatrice a discapito di un gran bravo ragazzo e in casa lo hanno capito”.

E il discorso fatto al Grande Fratello da Perla, che ha tirato in ballo Beatrice, ha riguardato proprio Vittorio. Quest’ultimo non ce l’ha fatta a convincere la maggioranza del pubblico a farlo rimanere nel programma, quindi è stato costretto a lasciare la casa. E ora la Vatiero ha rivelato un retroscena, infatti un gesto dell’attrice sarebbe stato fondamentale per estrometterlo dal gioco.

Alcuni utenti del Grande Fratello hanno riportato la frase clamorosa di Perla, che ha esclamato su Beatrice: “Ha fatto l’appello sotto le coperte senza microfono per fare uscire Vittorio“. Versione che non convince i fan della Luzzi, che ci hanno ironizzato su: “Sì sì, lo ha fatto sotto le coperte e magari anche dopo le due, quando la diretta viene staccata dal GF”. Quindi, per l’internauta sarebbe stato impossibile ascoltare questo appello non essendosi il microfono.

E altri utenti ancora: “Perla dice cose sgrammaticate e completamente dissociate dalla realtà”, “L’intelligenza sovrumana di Perla dice che Beatrice ha fatto l’appello per fare uscire Vittorio sotto le coperte senza microfono. Credo che basti”.