Al Bano diventa nonno per la quarta volta: il racconto del parto di Romina

Al Bano è diventato nonno per la quarta volta e ha raccontato i dettagli del parto di sua figlia Romina. Il cantante di Cellino San Marco aveva già tre nipoti, figli di Cristel e Davor Luksic: Kay Tyrone, nato il 10 maggio 2018, Cassia Ylenia, nata il 10 agosto 2019 e Ryo Inés, l’ultima arrivata, nata il 23 settembre 2021.

Recentemente, Romina Carrisi (36 anni) e il suo compagno Stefano Rastelli (52) sono diventati genitori del piccolo Axel Lupo. La coppia ha scelto un nome sicuramente originale per il loro primo figlio. Fiorello ha scherzato sul nome e ha detto: “Lo hanno chiamato Axel Lupo! Pensa se incontra Nathan Falco…”. Ma questa battuta non è piaciuta a Romina che ha reagito dicendo: “Questo è bullismo”.

In una recente intervista a DiPiù Tv, Al Bano ha spiegato che sua figlia Romina è stata in travaglio per 14 ore. Ovviamente, l’attrice è molto provata, ma le sue condizioni di salute sono buone. Ha voluto rassicurare tutti dicendo che sia lei che il neonato stanno bene. Inoltre, può contare su due nonni eccezionali come Al Bano e Romina Power.

Per quanto riguarda il nome, Al Bano ha spiegato che Axel in ebraico significa “Signore della pace”, mentre il lupo è simbolo di forza e libertà. Inoltre, molti anni fa lui aveva un avvocato tedesco di nome Axel. È possibile che sua figlia sia rimasta impressionata da quel nome e per questo lo abbia scelto per suo figlio.

Nella stessa intervista, Al Bano ha anche spiegato l’origine del suo nome: quando suo padre era soldato in Albania durante la Seconda Guerra Mondiale, chiese e ottenne aiuto dalla gente del posto, che lo aiutò quando era affamato e infreddolito. Per questo motivo, promise che se fosse sopravvissuto e avesse avuto un figlio, lo avrebbe chiamato Albano. “Ora che è arrivato un altro maschietto, sento che un po’ del mio sangue continua a vivere e questo mi dà speranza”, ha concluso Al Bano.