Le lacrime di Roberta Capua: un capitolo di vita difficile a Verissimo

Lacrime nello studio di Verissimo, il doloroso racconto dell’ospite. Il salotto televisivo di Silvia Toffanin rappresenta per gli ospiti un momento di condivisione con il pubblico che non sempre passa dalla gioia. È il caso di Roberta Capua che davanti alle telecamere del programma ha raccontato un capitolo di vita decisamente difficile. La commozione anche sul viso della padrona di casa.

Roberta Capua in lacrime a Verissimo. La presentatrice televisiva si è aperta come non mai davanti alle telecamere del programma, raccontando nel dettaglio un momento di vita non certamente tra i più rosei: “Un capitolo che non avrei mai voluto scrivere”, ha affermato: “Ma la vita delle volte ti mette di fronte ad alcune cose e bisogna fare delle scelte”.

Roberta Capua infatti ha affrontato prima il dolore della perdita degli amati genitori, venuti a mancare a poca distanza di mesi l’uno dall’altra, e poi anche la triste realtà della fine del suo matrimonio. “La fortuna è che mamma nemmeno se ne è accorta. Mio padre si era rotto il femore. L’intervento era andato bene, eravamo convinti che si stava riprendendo, invece non si è più alzato da quel letto. Era il mio riferimento, mamma già da qualche anno non mi riconosceva più. C’era un confronto quotidiano su tutto, anche adesso a volte dico ‘ora lo chiamo’, invece non c’è”.

E ancora: “Ero a Bologna, mi hanno chiamato per dirmi che papà non stava bene ed era il caso che tornavo a casa, a Napoli. Ho preso il treno la mattina dopo, che si farà prima, ma non ho fatto in tempo. Però ho un ricordo bellissimo, è stato un grande padre. Adesso bisogna guardare avanti, bisogna pensare che lui c’è sempre, c’è in tante cose che faccio”. Poi, purtroppo, anche il triste addio alla madre: “Lei è sempre stata molto presente nella mia vita. Una brava nonna, innamorata di suo nipote. Una persona modesta. Anche lei è morta quasi all’improvviso, non abbiamo fatto in tempo a metabolizzare, però è stato diverso, perché in qualche modo era già nel suo mondo, ero preparata”.

Roberta Capua ha poi dovuto fare fronte anche alla separazione dal marito e padre del figlio Leonardo: “La famiglia è sempre stata una priorità per me, l’ho sempre messa al centro. Mi sarei vista invecchiare con lui, seguire tutti i progressi di Leonardo insieme. Pensavo che sarebbero state delle gioie condivise. A un certo punto ti rendi conto che le priorità non sono le stesse, i valori non sono gli stessi, uno cerca di tenere insieme le cose ma a un certo punto capisci che è meglio lasciarle andare. Le mie amiche mi aiutano tanto. Stavo per cadere a pezzi e ognuna di loro mi ha aiutato a modo suo. Adesso sono serena, guardo al futuro con ottimismo, anche se ho 55 anni e ricominciare non è una passeggiata, ma voglio essere ottimista e pensare che la vita può ricominciare anche a 55 anni”.