Anna Falchi: La sua ‘volta buona’ con Fellini e l’invito di Madonna

Anna Falchi, ospite a La Volta Buona, ha ripercorso le tappe fondamentali della sua carriera. Ha parlato dei suoi migliori anni, quando era giovane e aveva rabbia, voglia e grinta. Ha raccontato di come ha partecipato a Miss Italia perché sua madre ci teneva molto e di come Maurizio Costanzo le abbia suggerito di provare a fare cinema.

Anna Falchi ha confermato che l’incontro con Federico Fellini è stato la sua “volta buona”. Afferma che è stato un sogno che si è realizzato, che non avrebbe mai immaginato che lui l’avrebbe scelta. Fellini era colpito non solo dal suo aspetto fisico, ma anche dal fatto che lei parlasse con la zeppola.

Ha anche raccontato dei suoi rifiuti a Tinto Brass. Pur apprezzando il regista, ha deciso di non cedere alle lusinghe perché non voleva pentirsene in futuro o che i suoi figli potessero vedere qualcosa. Ha sottolineato che ha fatto calendari, ma decide lei cosa far vedere e cosa no. Il primo calendario è stato forse il più bello, con le fotografie in bianco e nero ritoccate con il pennellino. Gli altri calendari, invece, non li ricorda bene.

Infine, ha raccontato dell’esperienza al Festival di Sanremo del 1995. Ha ricordato con orgoglio il record della seconda serata con 18 milioni di telespettatori. Ha anche rivelato di aver rifiutato un invito a cena con Madonna, che era amica di Pippo Baudo. Anna Falchi era una sua appassionata, la seguiva fin da quando non era ancora famosa.