La struggente storia di una madre e un figlio: C’è Posta per te

C’è Posta per te, il programma di Maria De Filippi, è diventato un appuntamento fisso per il sabato sera italiano. Ogni settimana, davanti alle telecamere, vengono raccontate storie straordinarie che suscitano emozioni contrastanti. La scelta di aprire la busta è sempre difficile, perché può significare nuove possibilità ma anche riaprire vecchie ferite.

In una delle puntate, una madre ha deciso di chiedere l’aiuto del programma per riallacciare il rapporto con suo figlio Francesco, che aveva abbandonato all’età di 11 anni. La donna ha confessato: “Ho sbagliato tutto con mio figlio Francesco, voglio chiedergli perdono”.

La madre ha raccontato di una vita difficile, fatta di ferite e violenze. A 11 anni, gli assistenti sociali l’hanno trovata per strada perché suo padre la picchiava. Successivamente è stata portata in una casa famiglia, dove anche lì è stata vittima di abusi. A 18 anni, ha conosciuto il padre di Francesco, ha avuto un figlio e poi si è separata. Gli assistenti sociali le hanno tolto suo figlio e l’hanno affidato alla nonna paterna. La donna è stata sfrattata e ha dovuto tornare a vivere con sua madre.

Nonostante tutto, la madre ha continuato a vedere suo figlio e gli ha chiesto più volte se voleva andare a vivere con lei. Ma a 11 anni, Francesco ha deciso di rimanere con la nonna paterna e la madre, arrabbiata, ha deciso di scomparire dalla sua vita. Solo dopo essere diventata madre per la seconda volta, ha capito il vero significato di essere madre. Oggi, Francesco ha 18 anni e la sofferenza che ha provato non è mai sparita. Quando gli è stata data l’opportunità di aprire la busta per incontrare sua madre, ha detto: “Ho visto abbastanza. Fino a quattro anni fa volevo vederla, mi mancava, ma ho sentito sua sorella che mi ha detto che ha avuto una figlia e non mi ha mai cercato”.

Francesco ha rivelato di esserne rimasto ferito e ha detto che non vuole più saperne nulla. Maria De Filippi ha cercato di convincerlo dicendo che sua madre ha capito solo tardivamente cosa significa essere madre e che la sua vita non è stata facile. Ma Francesco ha risposto che nemmeno sua madre gli ha dato una vita facile. Alla fine, ha deciso di chiudere la busta e di lasciare lo studio, ringraziando comunque Maria per avergli dato l’opportunità di parlare.