La storia di Caterina: perdono dopo 8 anni di silenzio

La storia di Caterina a C’è posta per te è davvero commovente. Caterina chiama il programma per cercare di chiedere perdono a suo figlio Francesco, con cui non ha avuto contatti negli ultimi 8 anni. Durante l’intervista con Maria De Filippi, Caterina racconta di non esser stata una brava madre e di essersene resa conto solo dopo aver avuto una seconda figlia. La sua infanzia non è stata facile, è scappata di casa a 11 anni perché suo padre la picchiava. È stata poi picchiata anche in un istituto, ma le cose sono migliorate quando è arrivata in una casa famiglia. A 18 anni ha incontrato il padre di Francesco, ma le cose non sono andate bene e il bambino è stato portato via dagli assistenti sociali e affidato alla nonna paterna.

Caterina ha cercato più volte di farlo tornare a vivere con lei, ma Francesco ha sempre rifiutato. Fino a quando, a 11 anni, Caterina ha perso la pazienza e ha detto a suo figlio di rimanere con la nonna. Da quel momento, Francesco è sparito dalla sua vita.

La donna si è resa conto di essere davvero madre solo alla nascita della sua seconda figlia. Ha capito i suoi errori e ha deciso di chiedere scusa a Francesco attraverso il programma C’è posta per te. Vorrebbe almeno poter sentire la sua voce. Ma, purtroppo, Francesco è determinato a non ascoltare ciò che ha da dire. Ammette di essere molto arrabbiato e rivela di non aver sentito la voce di sua madre da otto anni. Anche se sa che ha una sorellina, non riesce a perdonare il fatto che Caterina non si sia mai fatta vedere in tutti questi anni.

La domanda che tutti si pongono è se Caterina riuscirà a farsi perdonare da suo figlio. La storia è davvero commovente e ci tiene tutti con il fiato sospeso. Non vediamo l’ora di scoprire come andrà a finire questa storia.