La lunga notte: Martina Stella interpreta Claretta Petacchi in una sfida oscura

Martina Stella è di nuovo in televisione con la serie “La lunga notte”, in cui interpreta Claretta Petacchi, l’amante di Benito Mussolini. Durante la sua ospitata a “Da noi a ruota libera”, condotto da Francesca Fialdini, l’attrice ha parlato del suo ruolo nella fiction. Ha definito questa esperienza come una grande sfida e ha elogiato il regista Giacomo Campiotti per averle offerto l’opportunità di esplorare un personaggio così oscuro come quello di Petacchi.

Parlando di Claretta Petacchi, Martina Stella ha descritto il personaggio come molto ambiguo. Nella serie, verrà raccontato il lato più oscuro di questa donna che è cresciuta con il mito del Duce sin da bambina e che è diventata la sua amante, vivendo una relazione appassionata e totalizzante. Petacchi ha cercato in ogni modo di aiutare Mussolini a sconfiggere i suoi nemici, partecipando alla vita politica e dandogli consigli.

Prima di discutere del suo ruolo nella serie, Martina Stella si è sottoposta a un test psicologico durante l’intervista a “Da noi a ruota libera”. Il test aveva lo scopo di scoprire a quale epoca appartiene l’attrice. Secondo lo psicologo presente nello studio, Martina Stella è una persona proiettata verso il futuro, che ha assunto molte responsabilità e sa affrontare le pressioni. L’attrice ha riconosciuto sé stessa nella descrizione del professionista, affermando che ha sempre avuto la volontà di crescere.

Non vedo l’ora di vedere Martina Stella nel ruolo di Claretta Petacchi in “La lunga notte”. Sono sicuro che l’attrice darà il massimo per interpretare questo personaggio complesso e ambiguo. Sarà interessante scoprire il lato oscuro di Petacchi e come la sua relazione con Mussolini abbia influenzato la sua vita. Non posso che complimentarmi con Martina Stella per aver affrontato questa sfida e augurarle il meglio per il suo futuro nel mondo dello spettacolo.