La guerra tra Beatrice Luzzi e Massimiliano Varrese: tensioni esplose nel Grande Fratello

Grande Fratello, Beatrice Luzzi di nuovo contro Massimiliano Varrese. Sembrava che la tregua raggiunta dai due attori potesse durare, ma, come si dice, è durata quanto un gatto in tangenziale. Troppo simili, per certi versi, i due caratteri per andare d’accordo. Massimiliano tende ad avere un atteggiamento dominante e Beatrice non è una che si faccia mettere sotto facilmente.

Fin dall’inizio del reality condotto da Alfonso Signorini ci sono state scintille tra Beatrice e Massimiliano. Poi c’era stata una riappacificazione, forse dettata più dalla strategia che da altro. Ricordate? Beatrice era andata addirittura a cantare la ninna nanna a Max e gli aveva rimboccato le coperte. Adesso, comunque, i due sono tornati nemici. L’ultima uscita di Beatrice sul gesto fatto da Varrese e Fiordaliso nei confronti di Vittorio lo dimostra.

Recentemente Massimiliano Varrese e Fiordaliso se la sono presa con Vittorio accusandolo di non fare nulla nella Casa. Poi hanno preso una pentola, che il modello aveva lasciato sporca, e gliel’hanno messa vicino al letto. Vittorio, però, non ha apprezzato per nulla il gesto e ha reagito.

Fiordaliso si è sfogata: “Cosa posso fare a Vitto per questo, lo picchio? Mi fa venire il nervoso“. E Varrese le ha risposto: “Mettigliela vicino al letto dove tiene tutti i vestiti. Gliela metti lì vicino al cuscino“. E così hanno fatto. Vittorio, poi, parlando con Beatrice e Stefano ha detto: “Se mi beccano quando ho un po’ di energie cascano male“.

“Ogni tanto sono attivo pure io – dice ancora Vittorio – Non so cosa fare con Max. Quel gesto del comodino non mi è piaciuto, gliel’ha detto lui di farlo. Per una volta che lava i piatti. Ordini solo ciò che hanno mangiato almeno 5 persone? C’è un limite? Se lo trovi lo metti in frigo con le altre cose”. Beatrice gli ha risposto: “Lo dobbiamo eliminare“. Ma ci riusciranno?