La convivenza forzata mette alla prova il rapporto tra Vittorio e Beatrice

La convivenza forzata nella Casa sembra influenzare anche uno dei rapporti più solidi. Vittorio e Beatrice, seduti accanto durante i pasti, stanno vivendo alcune tensioni. Vittorio arriva sempre in ritardo, si alza più volte, si sposta e sembra irrequieto. All’inizio, Beatrice trovava quest’atteggiamento tenero, quasi infantile, ma ora inizia a non sopportarlo più. Ha detto a Vittorio di smettere o di cambiare posto. L’ingegnere si dice stupito e spiega che non ha intenzione di mancare di rispetto durante i pasti, ma che spesso è distratto e mangia troppo velocemente. Tuttavia, ammette che a volte si intrattiene a parlare. Beatrice nega tutto e sottolinea che è stanco di vederlo alzarsi continuamente. Vittorio sorride e le dice che gli ricorda sua madre, che gli diceva sempre di comportarsi meglio a tavola. Vittorio promette di impegnarsi, ma Beatrice non sembra essere convinta.