Uomini e Donne: Alessandro e Cristina, una storia destinata a finire? Tina Cipollari ci vede lungo

Uomini e Donne, Tina Cipollari ci vede lungo. Una storia tra tutte entusiasma e incuriosisce il pubblico italiano affezionatissimo al dating show di Maria De Filippi, ed è quella tra Alessandro Vicinanza e Cristina. Tra l’ex di Ida Platano e la dama la frequentazione sta procedendo a passo spedito, nonostante gli inevitabili alti e bassi. Dopo un significativo avvicinamento, adesso è anche l’opinionista a dire la sua. Tina non fa troppi giri di parole sulla questione.

Tina Cipollari sulla frequentazione tra Alessandro e Cristina a UeD. Come finirà tra di loro? Prima Alessandro sembrava avere occhi solo per Roberta Di Padua, adesso però le cose sembrano essere cambiate. In merito agli ultimi risvolti della frequentazione, Cristina ha espresso le proprie opinioni a caldo attirando l’attenzione di tutti.

“Siamo stati bene”, ammette Cristina su Alessandro, e ancora: “Con lui mi trovo bene. Abbiamo passato questa serata molto carina. Ci siamo abbracciati e dopo a lui ho detto mi fa strano perchè fino a prima non avevo questo trasporto”. Dimostrazioni di affetto, teneri baci a stampo, pasticcini come regalo per sigillare i momenti più piacevoli: insomma, Alessandro e Cristina sembrano essere sempre più vicini.

Eppure, nonostante tutto questo, Cristina sottolinea rispondendo alle ossevazioni di Gianni Sperti: “Mi fa strano…ma è reale. In cinque giorni siamo passati da non mi interessa, non provo attrazione fisica manco per un caffè, dopodichè ci esce poi diventa boh forse vedo non lo so, poi dice mi è piaciuto l’abbraccio ma non ho detto wow e poi va a prendere i pasticcini”.

Ma c’è chi mette il dito nella piaga. Tina Cipollari non è apparsa del tutto convinta dal generale andazzo della frequentazione e infatti ha per così dire ‘profetizzato’ sulla frequentazione, lasciando tutti di sasso. Secondo l’opionista la storia sarebbe destinata ad avere gambe molto corte: Alessandro si allontanerà da Cristina, questo lo sguardo lungimirante di Tina. E voi siete d’accordo con lei?