Ernesto spiega le ragioni del suo addio a Uomini e Donne: il cavaliere tira in ballo Ida

A distanza di pochi giorni dall’addio a Uomini e Donne, Ernesto ha deciso di spiegare le ragioni del suo gesto. Ragioni che fino ad oggi potevano solo essere ipotizzate, ma che ora diventano chiarissime. Il cavaliere tira in ballo Ida, alla base infatti c’è un comportamento che Ernesto non è riuscito a mandare giù. L’addio del cavaliere al programma non è stato accettato di buon grado dal pubblico che avrebbe voluto vederlo restare ancora: con la sua verve ha infatti conquistato tutti. La sua presenza in futuro non è da escludere.

“La cosa più deludente, però, è stato il fatto che durante una delle puntate sono dovuto andare via per un lutto, e le condoglianze di Ida mi sono arrivate la mattina delle registrazioni, dopo una settimana,” aggiunge Ernesto. Anche tra conoscenti c’è solidarietà, figuriamoci tra un’ipotetica coppia. La mia decisione di andare via, quindi, è stata per questo. Addirittura Maria De Filippi, all’ingresso in studio, mi ha guardato e mi ha chiesto “Ernesto, come stai?”. Non aggiungo altro.

“Sono una persona vera, non è che faccio il romantico e poi me ne vado così. Io e Ida siamo due mondi diversi, e sinceramente preferisco il mio. Più dame mi hanno invitato a restare nel parterre, ma non mi è sembrato il caso in quel contesto. In questa esperienza mi sono comunque divertito e ringrazio tutti, dalla redazione al trucco e parrucco. Ora auguro il meglio a Ida e ai suoi corteggiatori.”

Per Uomini e Donne è un anno molto particolare. Sono molti infatti i cavalieri e le dame che hanno deciso di abbandonare il programma, tra questi Roberta Di Padua che ha abbandonato UeD dopo aver saputo che Cristina Tenuta aveva accettato il corteggiamento del 40enne. Nel frattempo, dicono le anticipazioni, la dama di Cassino è già tornata in studio ma anche che nella precedente registrazione Alessandro ha chiuso anche con Cristina perché lei avrebbe voluto un rapporto esclusivo.