Scontro acceso tra Majorino e Belpietro: fascismo, politica e mascolinità

Durante l’ultima puntata di “Dritto e Rovescio” su Rete 4, c’è stato un acceso confronto tra Pierfrancesco Majorino, esponente del Partito Democratico di Regione Lombardia, e Maurizio Belpietro, giornalista e direttore de La Verità. La discussione si è concentrata sul caso dei saluti fascisti durante la celebrazione dei fatti di Acca Larentia. Majorino ha chiesto a Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, di condannare chiaramente questo tipo di gesto. Ha sottolineato che la destra ha ostacolato i tentativi di promuovere una legislazione più rigorosa contro l’apologia del fascismo. Augusta Montaruli, esponente di Fratelli d’Italia, ha replicato a Majorino, ma quest’ultimo ha lamentato le interruzioni e ha affermato che Meloni è imbarazzata di fronte a un’azione come questa. Majorino ha poi accusato alcuni esponenti di Fratelli d’Italia di avere rapporti ambigui con i movimenti di estrema destra, facendo riferimento anche a La Russa e al busto di Mussolini. Durante il confronto, Belpietro ha cercato di ottenere chiarimenti da Majorino, ma quest’ultimo ha risposto in modo provocatorio e ha applaudito ironicamente il giornalista. Del Debbio, il conduttore del programma, ha dovuto intervenire per porre fine alla discussione.