La volta buona: Chiara Ferragni, polemiche e una raccolta fondi negata

Ciao a tutti! Oggi voglio parlarvi dell’ultima puntata de “La volta buona” condotta da Caterina Balivo. Durante il talk show, Caterina ha affrontato il tema di Chiara Ferragni e di tutte le polemiche che l’hanno coinvolta di recente. Tra gli ospiti presenti c’era anche Elisa D’Ospina, un’influencer molto conosciuta nel mondo dei social media.

Durante la trasmissione, Elisa ha rivelato di aver dovuto dire no a una raccolta fondi a causa di tutte le polemiche che hanno coinvolto Chiara Ferragni. In particolare, le è stato tolto il fondo destinato ai disturbi alimentari, una causa a cui Elisa è molto legata da 20 anni. È stato chiesto a Elisa di aprire una raccolta fondi per i laboratori del centro stud, ma purtroppo non è stato il momento giusto.

Questo rifiuto da parte di Elisa è stato detto con grande dispiacere, ma è comprensibile che dopo tutte le polemiche la gente abbia più timore a fare beneficenza. Come ha detto Elisa stessa: “Capisci come siamo messi? E io mi occupo di questo da 20 anni…”.

Durante la trasmissione, Caterina Balivo ha raccontato un retroscena davvero assurdo. Ha pubblicato un video con sua madre e sua sorella in cui regalavano un corso di ceramica alla madre per Natale. Caterina ha menzionato il nome dell’insegnante nel video perché le faceva piacere. Tuttavia, molti hanno accusato Caterina di non voler pagare l’insegnante. Un’accusa che Caterina ha respinto immediatamente, sottolineando quanto sia arrivata la situazione.

Salvo Sottile, un altro ospite presente nello studio, ha espresso la sua opinione sulla questione. Ha spiegato a Caterina che nel suo caso c’è una variabile che si presenta anche nel caso di Chiara Ferragni: gli odiatori. Caterina, però, ha affermato di credere che queste persone non credano più a nulla, specialmente dopo tutto quello che è successo. È stato un dibattito intenso che ha accompagnato tutta la lunga diretta.

In conclusione, la puntata de “La volta buona” è stata caratterizzata da un dibattito intenso sulle polemiche che coinvolgono Chiara Ferragni e sulle conseguenze che hanno avuto su altre persone come Elisa D’Ospina. Speriamo che in futuro si possa tornare a fare beneficenza senza timori e che le persone possano credere di nuovo nelle buone intenzioni degli altri. Alla prossima!