Lo scandalo della Madonna di Trevignano: confessioni, soldi scomparsi e la presenza dei sacerdoti

La Madonna di Trevignano è tornata a far parlare di sé, e oggi abbiamo sentito Carlo, un ex adepto di Gisella, la veggente, che ha rilasciato delle dichiarazioni molto significative. Carlo ha affermato di aver visto due sacerdoti che confessavano, mentre Gisella sedeva al centro e riceveva i pellegrini. Anche la Scarpulla, un’altra veggente, faceva la stessa identica cosa. Queste sono parole che non possiamo verificare, ma le riportiamo in attesa di una eventuale smentita da parte della diretta interessata.

Carlo ha anche rivelato che sua sorella era incaricata di costruire i rosari per la Madonna di Trevignano, su richiesta di Gianni Cardia, il marito di Gisella. Ed è lui che decideva chi doveva fare cosa. Carlo ha assistito a discussioni su dove acquistare i ceri per la Madonna, dove metterli e anche sui rosari. Poi si decidevano i prezzi in base alla grandezza e all’immagine che riportavano.

Roberta Spinelli, inviata di Storie Italiane, ha sottolineato che nel bilancio a cui hanno avuto accesso, c’è la spesa per i rosari, ma non ci sono i ricavi. Non si sa come sono stati utilizzati i soldi. C’era una vendita senza scontrino o ricevuta di questi materiali, e non abbiamo certezza di questi eventi e ci dissociamo da essi. Ma ci sono le spese, ma non gli incassi. Di che cifra parliamo? In tre anni sono stati donati circa mezzo milione di euro.

Carlo ha poi spiegato che la maggior parte del lavoro dei membri dell’associazione era gestire i pellegrini all’esterno della casa, perché il numero era così elevato che era necessario gestirli fuori dall’abitazione dei Cardia. Spinelli ha sottolineato che non sappiamo se i fedeli donassero, ma sappiamo che la gente andava lì perché credeva che Gisella parlasse con la Madonna, e questo era rafforzato dalla presenza dei sacerdoti. Carlo ha aggiunto che quando sollevava dei dubbi con sua sorella, lei gli diceva di stare tranquillo perché c’era il Vescovo, quindi cosa avrebbe potuto dirle?

Queste sono le ultime notizie sulla Madonna di Trevignano, e adesso aspettiamo di vedere se ci saranno delle smentite o delle ulteriori conferme. Restate sintonizzati per gli aggiornamenti!